Altre lingue:

il Dono degli Angeli

L’aspirazione alla gioia è impressa nell’intimo dell’essere umano. Al di là delle soddisfazioni immediate e passeggere, il nostro cuore cerca la gioia profonda, piena e duratura, che possa dare «sapore» all’esistenza.

Ogni giorno sono tante le gioie semplici che il Signore ci offre: la gioia di vivere, la gioia di fronte alla bellezza della natura, la gioia di un lavoro ben fatto, la gioia del servizio, la gioia dell’amore sincero e puro. E se guardiamo con attenzione, esistono tanti altri motivi di gioia: i bei momenti della vita familiare, l’amicizia condivisa, la scoperta delle proprie capacità personali e il raggiungimento di buoni risultati, l’apprezzamento da parte degli altri, la possibilità di esprimersi e di sentirsi capiti, la sensazione di essere utili al prossimo.

Ogni giorno, però, ci scontriamo anche con tante difficoltà e nel cuore vi sono preoccupazioni per il futuro, al punto che ci possiamo chiedere se la gioia piena e duratura alla quale aspiriamo non sia forse un’illusione e una fuga dalla realtà.

In realtà le gioie autentiche, quelle piccole del quotidiano o quelle grandi della vita, trovano tutte origine in Dio, anche se non appare a prima vista, perché Dio è comunione di amore eterno, è gioia infinita che non rimane chiusa in se stessa, ma si espande in quelli che Egli ama e che lo amano…

Questo amore infinito di Dio per ciascuno di noi si manifesta in modo pieno in Gesù Cristo. In Lui si trova la gioia che cerchiamo e questa è anche la missione che si prefigge la nostra Festa degli Angeli.

IL DONO DEGLI ANGELI

Ogni volta che per amore di Dio condividiamo i nostri beni con il prossimo, sperimentiamo che la pienezza di vita viene dall’amore e tutto ci ritorna come benedizione in forma di pace, di interiore soddisfazione e di gioia.

Il Dono degli Angeli vuole far si che la nostra Festa non sia uno sterile ritrovarsi insieme per il semplice divertimento e non vuole neppure che diventi una delle tante sagre paesane. È per questo motivo che si è deciso che il ricavato della festa, piccolo o grande che sia, vada elargito in beneficenza con attenzione particolare per i bambini.

Quando gratuitamente offre se stesso, il cristiano testimonia che non è la ricchezza materiale a dettare le leggi dell’esistenza, ma l’amore. Ciò che dà valore all’elemosina è dunque l’amore, che ispira forme diverse di dono, secondo le possibilità e le condizioni di ciascuno.

il Dono degli Angeli 2016

il Dono degli Angeli 2015

il Dono degli Angeli 2014

il Dono degli Angeli 2013

il Dono degli Angeli 2012

il Dono degli Angeli 2011

 

Questa pagina è stata letta 5.339 volte.

PROGRAMMA 2017

programma300px


LA TSHIRT  DELLA  SOLIDARIETA'

thisirt2017_300px


Newsletter

Inserisci la tua email per essere aggiornato sulle nostre offerte

Privacy

  • Seguici su

    • Facebook
    • Twitter
    • Google Plus
    • Feed RSS
    • Newsletter
    • Contatti
    • Android